Cari Amici,

Carissimi Giovani,

credo sia capitato a tutti, almeno una volta nella vita, di sentirsi da soli. Questa esperienza capita molto di più ai giovani. Pur vivendo nella società dalle mille luci e proposte sbagliate sono tantissimi i giovani che non riescono a tenere il ritmo di questa falsità. C’è bisogno di verità, di significato, di pulizia! A parole tutti siamo d’accordo su queste necessità, ma infinite delusioni portano dentro di noi alla nascita di scoraggiamento, apatia, pigrizia civile e soprattutto di disimpegno verso ciò che appartiene a tutti. La Onlus San Mattia è un Associazione ed un Movimento Giovanile nato da un forte senso di rabbia verso ciò che non va ed in particolare dalla constatazione che tutti vogliono ‘usare’ i giovani ma nessuno ‘servirli’ cioè responsabilizzarli per quello che domani apparterrà a loro. San Mattia onlus vuole essere un’altra possibilità da offrire ai giovani. Non riuscirò mai ad abituarmi all’idea che tanti ragazzi e ragazze si perdono. E soprattutto non riuscirò mai a riposare tranquillamente sapendo che la colpa di tanti smarrimenti giovanili è dei grandi, i cosiddetti adulti! Grazie per la vostra simpatia e l’attenzione a queste righe. Se pure tu farai qualcosa di concreto per i giovani sei già uno di noi, un San Mattia.

Don Vittorio Zeccone email: vittorio.zeccone@tin.it

Chi siamo?

La Onlus San Mattia è un’Associazione culturale ed un Movimento giovanile nata nel 2003. Dopo un’intensa esperienza di fede vissuta accanto a Don Vittorio Zeccone, i primi trenta giovani decisero di costituirsi in Associazione senza fini di lucro. I membri della Onlus San Mattia si impegnano a coniugare la dimensione spirituale con quella sociale. A partire da un forte vissuto interiore di ispirazione cristiana i giovani del San Mattia organizzano momenti di incontro, attività teatrali, mostre, curano il sito internet Camminandoinsieme.it, realizzano prodotti multimediali. L’Associazione non è preclusa a quanti non vivono l’esperienza di fede, ma in qualche modo li cerca per una crescita di comunione. La Onlus si rivolge prevalentemente ai giovani, speranza e futuro della società, cercando di coinvolgerli il più è possibile in un percorso di formazione e di crescita ai valori fondamentali per la convivenza civile e la cultura della legalità. Particolare attenzione viene rivolta ai giovani che si trovano in condizioni di svantaggio in ragione delle più svariate motivazioni. Il motto della Onlus San Mattia è “Accolti per accogliere”. Soltanto un giovane che ha sperimentato l’accoglienza nonostante i propri limiti e difficoltà può a sua volta prodigarsi per cercare, avvicinare ed accogliere altri giovani ed aggregarli in progetti che li aiutino a sperimentare la dinamica della comunione come fondamentale atteggiamento da riscoprire nell’attuale società fortemente disgregata e individualista.

Parole chiave

dei giovani del San Mattia sono:

  • mettersi in gioco: per contrapporsi ad una cultura del particolare e dell’arrivismo e sensibilizzare ad una socialità attenta bene comune;
  • relazione: per uscire da un clima di elìte che isola e disperde tante meravigliose energie e capacità dei giovani;
  • camminare insieme: per affermare l’impegno di più persone verso ciò che è di tutti e riscoprire che insieme è meglio.

La Onlus San Mattia ha incontri settimanali di carattere generale.

Attualmente sono questi i principali appuntamenti.

  • il mercoledì dalle 20,45 a Napoli Pianura presso la Cripta del Venerabile Don Giustino (Vocazionario);
  • il giovedì dalle 21 a Cellole (Ce) presso la parrocchia dei SS. Vito e Marco;
  • il venerdì dalle 21,00 a Gricignano d’Aversa (Ce) presso la cappella di S. Antonio.

Altri incontri tematici sono disseminati nell’arco della settimana a seconda delle iniziative in corso.

Tra le iniziative svolte:

  • invio di gruppetti di giovani per esperienza di volontariato e aiuto missionario nelle Filippine (2006, 2007, 2008, 2010 e 2012) ed in Indonesia (2008 e 2009);
  • messa in scena di diverse commedie in lingua napoletana;
  • serate di evangelizzazione di piazza: “Vi diciamo una buona notizia”;
  • rappresentazione della Via Crucis vivente (2011 e 2012);
  • invio periodico di container per paesi poveri;
  • raccolta annuale di generi di prima necessità “Pane quotidiano” per le mense dei poveri della città di Napoli;

Il logo

Il logo rappresenta tre giovani che si tengono per mano camminando insieme. La strada in salita è immagine della vita, difficile e dura anche se vorrebbero

presentarcela facile e piatta. I giovani sono tre perché richiamano all’impegno nel sociale, alle iniziative a favore della comunità.